Regole del Plant Shopping - I Giardini di Ellis

Le 10 regole del Plant Shopping

Alzi la mano chi non ha avuto il colpo di fulmine per una pianta sbagliata.

La maggior parte delle piante che acquistiamo sono frutto di un acquisto d’impulso… MI PIACE-E’ CARINA-LA VOGLIO-LA PRENDO

Spesso questi colpi di fulmine si trasformano però in storie d’amore senza lieto fine.

Ti ho già raccontato, all’interno della guida della palestra dei pollici (se non l’hai scaricata puoi farlo cliccando QUI), quanto alcune valutazioni preliminari possano fare la differenza e facilitare la nascita di una storia d’amore a lungo termine tra te e le tue piante.

Saper comprare bene è il primo passo nel percorso di allenamento di un aspirante pollice verde.

Regole del Plant Shopping - I Giardini di Ellis

Ecco dunque, le 10 regole di un buon Plant shopping.

In fondo all’articolo troverai anche la check list fatta apposta per accompagnarti in negozio e per non dimenticarti le cose importanti.

1. Avere le idee già un po’ chiare.
Entrare in un negozio senza sapere cosa si cerca è il primo passo verso un acquisto d’impulso e il modo migliore per portarsi a casa una pianta non adatta di cui sarà più difficile prendersi cura.

Cerchi una pianta ricadente? Una pianta tropicale? Un piccolo cactus da aggiungere alla tua collezione? Una pianta per un angolo di casa con luce diretta?
Fatti delle domande prima di iniziare.

2. Che capitano sei?
Il capitano di una squadra di piante felici si conosce e sa quali sono le sue abitudini. Tienile in considerazioni quando vai a fare Plant Shopping.

Quanto tempo hai a disposizione per prenderti cura delle tue piante? Quando vai a lavoro abbassi le tapparelle? Di che colore è il tuo pollice? Sei pronto ad accettare una nuova sfida o è meglio scegliere qualcosa di più semplice?

Regole del Plant Shopping - I Giardini di Ellis

3. Luce e temperatura.
Conosci ed analizza i tuoi spazi, il giusto acquisto tiene conto di quello che potrai offrire alla tua nuova pianta.

Hai luce a sufficienza per quella varietà? Ne hai troppa? Il portamento a cespuglio di quella pianta è adatto all’angolo di casa dove pensavi di posizionarla?

4. Il negozio giusto.
Ho comprato piante ovunque e non sempre è andata bene. Scegliere di acquistare in un negozio di fiducia è il migliore investimento. Dai sempre un’occhiata generale all’esposizione prima di comprare una pianta.

Come si presentano le piante in generale, sembrano sane e curate? C’è qualcuno a cui puoi chiedere consiglio o aiuto? Le piante possono aver subito shock di temperatura (es. mercato, bancarelle…)? Hai già comprato in quel posto e le cose sono andate bene?

Regole del Plant Shopping - I Giardini di Ellis

5. Controllo visivo.
Ci sono alcune cose che è meglio guardare prima di passare in cassa, ecco una piccola lista:

verifica che non ci siano parassiti o segni di malattie

verifica la terra del vaso. C’è muffa? E’ completamente inzuppata oppure appare ben distribuita e umida? Lascia pensare a radici sane e forti?

Ci sono radici che fuoriescono dai fori di drenaggio? Se non sono molte e sono sane può essere un buon segno, significa che la pianta è vivace e rigogliosa

Gli steli e i rami sono ben distribuiti? La pianta ha una crescita armonica o è tutta orientata e piegata da una parte? Controlla anche la presenza di eventuali nuovi getti e avrai così un’idea del prossimo sviluppo.

Le foglie. Come sono? Hanno un bel colore? Sono turgide o leggermente appassite? Sono pulite o hanno segni di trascuratezza? Ci sono foglie bruciate o con angoli ingialliti e secchi?

Foglie troppo lucide. Alcune volte ci sono piante con foglie così lucide che ti ci potresti specchiare… fai attenzione! Se hai la sensazione che sia stato usato un lucidante fogliare, lascia perdere. I lucidanti non consentono alle foglie la regolare respirazione e traspirazione, potrebbe essere bella da vedere ma non sana sul lungo periodo.

Fiori. La pianta ha fiori che devono sbocciare o è già tutta fiorita? Quanto dura la sua fioritura? Valuta la pianta anche in prospettiva e non solo allo stato attuale.

6. Il cartellino del nome.
Il nome è importante. Non portarti a casa una pianta senza sapere chi è. Chiedi in negozio oppure chiedi a chi te la sta regalando e appuntatelo.
Nei giorni successivi esercitati a chiamarla col suo nome, si sentirà benvoluta e per te sarà anche un buon esercizio di memoria.

Regole del Plant Shopping - I Giardini di Ellis

7. E’ adatta a vivere con i nostri bambini e con gli animali domestici?
Se non sai il nome come puoi sapere se è pericoloso conviverci? In caso di ingestione accidentale dovresti saper dire di che foglia si tratta o ancor meglio evitarne l’acquisto a monte. Digitando il nome della pianta su Google è davvero semplice ormai scoprire se la pianta è nella lista delle piante tossiche o velenose.

8. Hai già un coprivaso o un sottovaso della sua misura?
Intanto che ci sei perchè non sceglierle anche un piattino e un coprivaso adatto al suo bel portamento?

Regole del Plant Shopping - I Giardini di Ellis

9. E’ il periodo giusto per te per acquistare piante?!
Se stai per partire per le vacanze o la tua casa è particolarmente fredda d’inverno… valuta che potrebbe non essere il periodo più adatto per garantire un facile inserimento o assestamento nella sua nuova casa. I primi giorni sono un momento che generalmente richiede un’osservazione più attenta.

10. Portandola a casa, presta attenzione.
Le piante in natura non si spostano. Non sono esseri che facilmente si adattano alle nuove condizioni, presta attenzione ai colpi d’aria e di freddo che potrebbe prendere durante il trasporto. Non esporla immediatamente ad una luce intensa se il vivaio in cui l’hai comprata la teneva in un posto meno luminoso.

Sii ospitale. Lascia che si abitui piano piano senza traumi.

Regole del Plant Shopping - I Giardini di Ellis

Un’ultima nota importante: niente travasi per un po’!

Alcune volte la tentazione è forte, vorresti magari già darle più spazio o mettere la tua pianta in un vaso particolare che ti piace.
Il travaso però è un momento delicato e traumatico per la pianta e andrebbe fatto solo in periodi particolari dell’anno.
Inoltre potrebbe non aver affatto bisogno di più spazio e non trovarsi a suo agio in un vaso più grande.
La terra in cui ci vendono la pianta, se l’abbiamo acquistata in un posto di fiducia, è già arricchita di tutto quanto le avrà bisogno almeno per un anno. Se puoi, dunque, meglio aspettare!

Ho preparato una Check List per accompagnarti durante il tuo Plant Shopping e non dimenticare di fare le giuste considerazioni durante l’acquisto!

Se stai cercando di allenare il tuo pollice, ricordati di scaricare la mia guida gratuita, si chiama La Palestra dei Pollici.

Ogni venerdì, sul mio blog trovi un nuovo video.

Se non vuoi perdertene neanche uno, iscriviti al canale YouTube e riceverai una notifica ogni volta che ne pubblico uno nuovo.

Alice Delgrosso
info@igiardinidiellis.it

Sono Ellis, Plant Designer e Terrarium Artist e Plant Trainer. Aiuto le persone a scegliere le piante giuste per i loro ambienti e a prendersene cura.