Eliminare Afidi in modo naturale

COME ELIMINARE GLI AFIDI DALLE PIANTE IN 3 MOSSE | Garantito 100%

Gli afidi sono senz’altro tra i peggiori nemici delle nostre piante, specialmente in esterno nella bella stagione. Tuttavia gli afidi, detti anche pidocchi delle piante, alcune volte possono colpire anche le nostre piante da interno.

Il periodo in cui occorre prestare la massima è senz’altro inizio della primavera e del primo caldo, questa è la stagione infatti in cui potremmo veder comparire degli afidi sulle rose in giardino, sui piccoli alberi da frutto, sulle piante ornamentali in genere.

Qui vi racconto la mia strategia vincente in 3 MOSSE per tenere lontani gli afidi ed evitare danni.

Afidi_come riconoscerli

1. RICONOSCERE GLI AFIDI

Credo sia capitato a tutti di vedere degli afidi. I pidocchi delle piante infatti sono insetti molto comuni, visibili ad occhio nudo. Ne esistono più di 2000 specie, diversi per forme e dimensioni e anche per colore. Possono essere verdi, marrone, rosso, arancio, anche nero… Tutti in ogni caso hanno 6 zampe e vivono in colonie molto numerose.

Gli afidi si dispongono in modo ordinato sui germogli giovani delle nostre piante, spesso li vediamo nelle parti apicale delle piante, quelle più tenere.

Gli afidi sono insetti succhiatori, si nutrono della linfa e prediligono la parte più tenera e succosa delle piante. Massima attenzione quindi ai nuovi germogli, ai boccioli, alle foglie più tenere, specialmente la pagina inferiore delle foglie dove le nervature sono più in rilievo. Questi sono i loro posti preferiti e questo è il motivo per cui compaiono spesso in primavera!

Un indizio di presenza di afidi è spesso la comparsa di formiche, che infatti si nutrono volentieri della melata, sostanza zuccherina di scarto degli afidi. Tra formiche e afidi c’è un vero sodalizio: le formiche trasportano gli afidi sulle piante per aiutarli a diffondersi e quindi per garantirsi la loro adorata melata.
Inoltre, le formiche difendono gli afidi dai predatori quindi, se vediamo formiche su una pianta è certamente un campanellino d’allarme!

Alleanza formiche e afidi

Qui trovi tutti i miei prodotti preferiti per la lotta ai parassiti e agli afidi:
LOTTA AI PARASSITI

2. COME ELIMINARE GLI AFIDI

Come sempre ci sono vari modi per condurre una piccola lotta ai parassiti, la mia idea è sempre quella di scegliere un prodotto specifico per piante, che non le danneggi e che si riveli molto efficace in tempi brevi.

Questa è la ragione per cui generalmente non scelgo rimedi home made… decotti di aglio, ortica ecc… di cui è pieno il web. Questi rimedi fai da te possono funzionare perché le sostanze di base, come stiamo per vedere, funzionano bene ma se siamo imprecisi con dosi, diluizioni, miscele, tempi di trattamento… allora possono risultare del inefficaci, farci perdere tempo prezioso mentre l’infestazione procede o ancor peggio creare qualche danno.

Un’altra cosa che evito sono gli insetticidi chimici, la mia scelta è sempre a favore dei rimedi biologici, infatti con un trattamento chimico aggressivo, potremmo danneggiare anche gli insetti utili come le api, le coccinelle… o non poter raccogliere e consumare subito i prodotti dell’orto.

Ogni problema, anche quello degli afidi, richiede un’azione commisurata e spesso in ambito domestico non occorre un insetticida chimico, bastano 2-3 trattamenti fatti con la giusta costanza. 

Il prodotto con cui ottengo straordinari risultati contro gli afidi è il sapone molle.
Un prodotto che agisce per contatto sui singoli insetti presenti a anche come corroborante, innalzando le difese naturali della pianta.

Sapone molle di CIFO

Una diluizione con sapone molle di potassio per piante si dosa facilmente col misurino, si diluisce nell’acqua senza lasciare residui ed è molto efficace già dal primo utilizzo, di solito non servono molti trattamenti se l’infestazione è contenuta. Basta un po’ di costanza: un trattamento a settimana per 2-3 settimane consecutive.

Nel video a fondo pagina puoi vedere come trattiamo la nostra Polyscia, infestata dagli afidi, con una diluizione di sapone molle. A distanza di 7 giorni dal primo trattamento si vedono diversi afidi secchi sotto le foglie che si staccano da soli. Altri afidi sopravvissuti vanno ancora trattati ma il numero è drasticamente ridotto e in tempi davvero rapidi. La situazione da grave è passata in pieno controllo, attraverso l’uso di un prodotto totalmente naturale.

Afidi_secchi_trattati con sapone molle CIFO

E se l’infestazione di afidi è atroce?

Non mi è mai successo di non riuscire a debellare gli afidi con il sapone molle anche grazie alla terza mossa di cui leggerai appena più sotto. Tuttavia se qualunque rimedio naturale usato con cura si è rivelato non sufficiente, un prodotto chimico come il piretro è tra i più specifici contro gli afidi. Usare prodotti chimici come il piretro richiede attenzione perchè, se usato sull’orto, si deve di norma osservare il periodo di carenza di qualche giorno prima di raccogliere i frutti per disperdere la sua tossicità.

Prodotti chimici come come il piretro e molti altri ci liberano dai parassiti e dagli afidi ma possono far male agli insetti utili quindi non andrebbero mai scelti come prima opzione.

Un rimedio naturale molto efficace e che si ispira alla natura e ai rimedi tradizionali è il Cifotris a base di ortica, una miscela urticante che agisce come il sapone molle e per contatto. Anche in questo caso possiamo considerarlo un “rimedio della nonna” ma ultra potenziato nella sua efficacia e nella formulazione. Si usa sull’orto e sulle rose per contrastare afidi, ragnetti, acari e funghi.

In casa, coltivare il basilico, è molto più difficile. Si tratta di una pianta che ama l’aria aperta e il cielo… se non si ha un posto all’esterno serve senz’altro dargli la migliore posizione di luce, un davanzale o proprio accanto alla finestra.

3. PREVENIRE GLI AFIDI

Ci sono piante estremamente sensibili all’attacco degli afidi e che sono ogni anno messe a dura prova!

Su queste piante ornamentali soggette all’attacco degli afidi come le rose, alberi da frutto, agrumi, piante da orto, oleandri e alcune piante grasse … usare dei prodotti naturali preventivi è una scelta molto saggia.

La cosa bella del sapone molle ad esempio è che è un corroborante e, oltre ad agire sul problema, fa una cosa straordinaria: innalza le difese immunitarie delle piante e le protegge per tutta la stagione. Ecco perché è ottimo se usato come prodotto di prevenzione sulle piante più bersagliate a partire dall’inizio della primavera! Basta spruzzare una volta ogni due settimane per creare una efficace barriera naturale. Questo è il modo con cui stiamo evitando il problema all’esterno!

Per prevenire gli attacchi, anche una corretta concimazione, così come cercare di evitare stress di temperatura o idrici sono cose importanti per le piante. Proprio come succede per noi: quando mangiamo, riposiamo bene e conduciamo una vita sana siamo molto meno esposti a rischi e malattie.

Ho creato una lista dei miei prodotti preferiti la cura e la prevenzione della salute delle piante:
CURA E NUTRIZIONE DELLE PIANTE

Nello specifico:
Concime liquido universale
Biostimolante Bio Oro
Propoli, preventivo per insetti e malattie

LOTTA BIOLOGICA E INSETTI UTILI CONTRO GLI AFIDI

Infine, è giusto nominare gli insetti utili. Attirare gli insetti buoni come le coccinelle è un modo del tutto naturale per tenere sotto controllo le infestazioni di afidi. Le coccinelle infatti sono predatori naturali degli afidi e ne sono ghiotte di afidi. Piantiamo fiori e conserviamo l’habitat.  Il prato all’inglese perfetto, tagliato ogni settimana distrugge inevitabilmente  l’ambiente naturale in cui si riparano e si riproducono gli insetti di cui abbiamo bisogno, conservare almeno delle aiuole più selvagge nei nostri giardini è più importante di quanto si creda per salvaguardare la biodiversità e proteggere gli equilibri delicate dell’ecosistema.

GUARDA IL VIDEO!

Se stai cercando di allenare il tuo pollice, ricordati di scaricare la mia guida gratuita, si chiama La Palestra dei Pollici.

Ogni venerdì, sul mio blog trovi un nuovo video.

Se non vuoi perdertene neanche uno, iscriviti al canale YouTube e riceverai una notifica ogni volta che ne pubblico uno nuovo.

Ti è piaciuto questo articolo? Scopri gli altri articoli del blog.

Alice Delgrosso
info@igiardinidiellis.it

Sono Ellis, Plant Designer e Terrarium Artist e Plant Trainer. Aiuto le persone a scegliere le piante giuste per i loro ambienti e a prendersene cura.